• 0965 1972966
  • info@emgvet.it
Nel nostro BauMiao Shop tutti i consigli per gli acquisti! Vedi i Consigli
Dr.ssa Santa A. Multari - Dr.ssa Debora T. Gattuso
0 Cart 0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Hit enter to search

Come Funziona la Banca Seme MGVet

Alla MGVet solo le migliori biotecnologie per garantire la conservazione del vostro patrimonio genetico.

  1. Prelievo del materiale seminale ed esame della qualità
  2. Preparazione di seme refrigerato
  3. Preparazione di seme congelato
  4. Conservazione del seme congelato
  5. Inseminazione
  6. Import & Export

Il Nostro Metodo

  • Per la preparazione del seme utilizziamo la tecnologia Minitube, fra le migliori in Europa per l’allestimento di seme con percentuali di danno al citoplasma cellulare estremamente basse e una delle tecnologie maggiormente utilizzate in tutto il mondo, tali da garantire ripetibilità anche per Colleghi non avvezzi alla manipolazione del materiale seminale canino;
  • Dividiamo la raccolta in paillettes, di solito 3 o 4 (a seconda della qualità dell’eiaculato) rappresentano una dose inseminante – vedi oltre;
  • Siamo in grado di processare e manipolare seme allestito con altre tecnologie (es. ICBS, Zoetis, Clone, Uppsala): le altre tecnologie ci sono familiari e sono le benvenute.

La Nostra Garanzia di Qualità

  • Non tutti gli eiaculati sono idonei alla crioconservazione.
  • Per assicurare la maggior qualità possibile, ci basiamo su quelle che vengono definite “condizioni post-scongelamento”: una dose inseminante (ID) risulta costituita da 120-150 milioni di spermatozoi progressivamente mobili post scongelamento. Sono possibili alcune variazioni: nelle razze di taglia piccola 100 milioni di spermatozoi progressivamente mobili sono sufficienti a costituire una dose inseminante; nelle razze grandi e giganti, anche considerando le perdite conseguenti al processo di crioconservazione, abbiamo bisogno di almeno 200 milioni di spermatozoi progressivamente mobili per ottenere una dose inseminante. E questa regola vale anche per gli Standard internazionali.

Quanto seme è necessario per l’inseminazione di una cagna? Con una singola dose inseminante, il tasso di concepimento si attesta intorno all’80% rispetto ad una monta naturale o al seme fresco, se utilizziamo refrigerato; scende al 67% se si utilizza seme congelato. Uno dei protocolli che ci consentono di ottimizzare il tasso di gravidanza prevede il ricorso a due TCI in due giorni consecutivi.

Attenzione: il numero di dosi inseminanti concesse alla singola cagna va discusso con il proprietario dello stallone, prima di procedere alla doppia TCI.